giovedì 14 aprile 2016

Passione yoga

Di come abbia conosciuto lo yoga alla scuola elementare e di libri sullo yoga, soprattutto per mamme e bambini  e persino in francese, ho già detto.

Ho parlato già anche di 10MinYoga, la app per IOS che avevo scaricato, di Claudia Porta.
Avevo iniziato dalle sequenze gratuite e poi acquistato l'estensione a pagamento, che nonostante i timori di Claudia, per il momento funzionano.

Non mi sono però fermata lì.



Ho iniziato a seguire anche le lezioni su youtube di Claudia Porta e scoperto altre due insegnanti di yoga che apprezzo molto, sempre via video.

Una è Sara Bigatti, de "La scimmia yoga", con un canale youtube interamente dedicato allo yoga dinamico, con tantissime lezioni per ogni gusto ed esigenza.
Secondo il mio parere di neofita, si tratta di uno "stile" di yoga più dinamico di quello di Claudia e più adatto a chi è già in forma, pur non mancando video per i principianti e lezioni sullo yoga nidra (la meditazione che induce al riposo), lo yoga della buonanotte ecc., con durate dai pochi minuti all'ora abbondante.
So che l'insegnante ha scritto anche un libro ma per ora preferisco le lezioni guidate.

E poi c'è Laura Visinoni, di Yoga n'Ride, un sito ricchissimo, con tanto di blog, con post pieni di interessanti contenuti, con spiegazione delle asana, delle sequenze e del significato dello yoga, dei mudra e della respirazione, video lezioni (alcune, tutte molto ben fatte, gratuite, altre a pagamento) e sequenze specifiche per l'ufficio e la preparazione allo sport.
Anche Laura ha un canale youtube tutto dedicato allo yoga.
Tra l'altro, la musichetta di aprtura dei suoi video è molto "rock"!

Io ho apprezzato moltissimo la lezione di yoga post corsa e di yoga alla scrivania, ma adoro anche quella per gli addominali e per le gambe affaticate.
Anche in questo caso, la durata dei video varia, così si trova facilmente quella adatta al tempo a nostra disposizione.
In più, se commenterete, Laura vi risponderà.

Queste sono le mie "maestre" virtuali di yoga, a cui ricorro quando non posso correre o nuotare, ho dieci minuti di libertà, voglio coinvolgere mio figlio nello yoga o, semplicemente, ho bisogno di riposare le gambe, liberarmi dallo stress o prendermi cura di me, da casa.
A loro, va tutta la mia gratitudine.

Quest'anno, però, ho anche fatto un passo in più, coronando un piccolo sogno nel cassetto: ho seguito un corso di yoga  "dal vivo", con una insegnante in carne ed ossa.

Era vicinissimo a casa, il costo era abbordabile, una lezione a settimana di un'ora abbondante in orario serale ma non troppo tardi, prometteva di unire due passioni...non potevo lasciarmelo sfuggire, così ho convinto la suocera a tenere il ricciolino biondo...e ora che sta volgendo al termine, se ci penso mi vengono le crisi di astinenza!!!

Sì, perchè ho azzeccato il corso che fa per me al primo colpo (quasi, ne avevo provato un altro anni fa, ma ero scappata dopo due lezioni).
Va detto, infatti, che esistono molti "stili" di yoga e, anche all'interno dello stesso stile, può cambiare l'approccio dell'insegnante, la dinamicità delle sequenze, il tempo per cui viene consigliato di "tenere" le asana, gli obeittivi che ci si prefigge di raggiungere.
Dunque, il mio consiglio è di porvare più corsi ed insegnanti, se possibile, così da trovare quello più adatto a sè.

Il mio è pensato proprio  per l'arrampicata, l'insegnante è un pò brusca nei toni ma attenta alle nostre esigenze (e difetti) di arrampicatori e di persone, ci corregge sistematicamente gli errori di postura, la classe è piccola e si è creata una buona sintonia.
 
Insomma: una goduria!!

L'unico problema è che lo yoga da davvero dipendenza. 
Non è uno sport, ma qualcosa di più che fa lavorare corpo e mente e crea una sintonia che si percepisce poi nella vita di tutti i giorni.

No, non ho smesso di urlare quando il nano mi fa perdere le staffe, spesso sono ancora nervosa e quando sono triste, sono triste, però ora ho un'arma in più per sconfiggere malumore e stress e, soprattutto, per prendermi cura di me e  stare bene con me stessa!

E voi? Praticate lo yoga? Con corsi "dal vivo" o solo con l'ausilio della tecnologia e dei libri?
Avete siti o libri da consigliarmi?

Namastè!