mercoledì 15 ottobre 2014

Tra monotonia culinaria e passione per il punto croce

Ho iniziato l'anno inaugurando una nuova "rubrica", Mamma avvocato in cucina, che nelle mie intenzioni avrebbe dovuto essere settimanale.

Dopo un paio di post convinti però, mi sono arresa all'evidenza.
La cucina non solo non è il mio forte ne' la mia passione, ma neanche un interesse.
Quando mi applico riesco anche, intendiamoci, solo che non riesco ad applicarmi.

Leggo di mamme che studiano menù settimanali perfettamente bilanciati, ascolto mamme e nonne che preparano e prozio nano il weekend cibo per tutta la settimana, vedo foto di manicaretti che mi fanno venire l'acquolina in bocca e poi....i pasti della nostra settimana tipo, soprattutto ora che pranzo sempre sola (e di corsa) e l'Alpmarito non c'è mai neanche alla sera, cinque o sei giorni su sette, si riducono a: pasta (rigorosamente "ruote", nano imperat) olio e parmigiano o al massimo panna o panna al salmone (grande invenzione!!!), insalata o verdure bollite o in insalata, qualche volta carote o zucchine passate in padella, uova al tegamino o alla coque, formaggio di tutti i tipi, banane o uva, qualche volta affettati.
Non tutto nello stesso pasto, ovviamente.
Polenta e spezzatino / arrosto nel fine settimana.

Fortunatamente, il nano pranza a scuola, con menù ottimo e bilanciato.

Questa lunga premessa per dire che no, la cucina non è una mia passione ma..il punto croce si!!!

In questi giorni mi sono dunque dedicata ad arricchire il corredino per la materna, poiché mi sono subito accorta che con l'inverno alle porte e impegni vari, non sarei mai riuscita a lavare, far asciugare e e stirare bavaglini e federe settimanalmente.
Ecco allora la seconda federa



La copertina, che avevo iniziato lo scorso inverno

Un pile singolo su cui ho cucito, centrale, questo ricamo.

E tanti bavaglini, alcuni realizzati in gravidanza e altri subito dopo.








Oltre all'asciugamano per il bagno di casa, visto che gli altri due ora sono destinati alla materna!


Cosa ve ne pare?Voi preferite cucinare o ricamare/cucire/ Tricottare?

E soprattutto, quanti cambi avete preparato per la scuola materna???