sabato 15 febbraio 2014

I giochi di un duenne

Da quando è nato il nano, la nostra casa si è inesorabilmente riempita di giochi.
Dopo più di due anni, sento ancora un tuffo al cuore ogni volta che entrò in casa e vedo giochi e libri per bambini ovunque, io che adoravo e adoro l'ordine.
I giochi, però hanno portato con loro anche colori vivaci e allegria ed e' un piacere per i miei occhi!
All'inizio, confesso che ero molto felice quando portavano in regalo al nano nuovi oggetti ludici, perché confesso che dopo un po' mi annoiavo a morte ad intrattenerlo sempre con lo stesso orsetto o lo stesso sonaglino o i soliti quattro cubi: al punto che ero io per prima a farmi tentare e comprargli qualche cosa, con la scusa di "stimolarlo".
Poi e' arrivato il suo primo compleanno ed un mese dopo il suo secondo (al primo aveva solo un mese e mezzo) Natale ed è iniziata l'invasione.
Quest'anno e' andata meglio, siamo riusciti ad indirizzare un po' di più Babbo Natale sulla strada giusta.
E allora quali sono i giochi preferiti del nano ora e i nostri? Ci tengo a scriverli, perché un domani potrebbe essere bello ricordare e poi, chissà, magari sarò d'aiuto a qualche non genitore alla ricerca di ispirazione per il dono giusto da portare a piccoli amici!
I puzzle, anche se semplici, per ora, che compone e ricompone.
Una idea in più sono i libri puzzle come questo apprezzatissimo!
Il mitico, intramontabile lego, senza alcun dubbio. Ora in versione Duplo, ci passiamo le ore, lui e noi ed è sempre divertente. So che in commercio esistono pezzi compatibili che costano molto meno ma non li ho mai provati, per ora.
Il classico (ed ecologico) trenino di legno, che il nano letteralmente adora!
Questa dolcissima renna con i semini di lavanda, che si scalda al microonde o in forno.
L'altrettanto classico pongo, che non ha bisogno di presentazioni e che mi sono ripromessa, prima o poi, di fare in casa.
Il Trattore, grande amore del nano, anche in versione con i pedali da giardino.
Trapano e attrezzi da lavoro in genere con escavatore da svitare. Ne abbiamo di stoffa morbida, di plastica, di legno.
Qui c'è anche la trottolina in latta, che suona quando fila veloce, come quelle di una volta!
E poi carretto, rigorosamente di legno (si è capito che preferisco di gran lunga i giochi in legno e cerco di tenere la plastica il più lontano possibile da casa?!?) e tanti pezzi da costruzione di legno (anche di questi, ne abbiamo molti).... Il carretto e' arrivato un anno fa e non è ancora andato in pensione, anche se sta distruggendo i nostri mobili e ha rigato il pavimento...quasi come i cavalcabili (uno a casa nostra, uno dalla nonna), usati daino e mesi a...quando smetterà? Per ora, non c'è traccia di noia!
Quando era più piccino, ma anche adesso, giocava anche tanto con i cubi da impilare, con o senza simpatici animaletti.

Il pirata e la paperella (anche per loro, i mobili ringraziano, eh!)
E poi spade, gli animali della fattoria (anche quelli un classico che non necessita di presentazione o foto) e tanti, tanti bellissimi libri.
Strumenti musicali, perché non è mai troppo presto per iniziare a suonare, come per leggere!
Per finire? Elicotteri e aerei di tutti i tipi, macchinine e pastelli per disegnare!
E a casa vostra? Quali giochi vanno per la maggiore?
P.s. Questo post non è sponsorizzato. Tutti giochi sono stati acquistati da noi, alcuni a caro prezzo, regalato da amici o parenti o portati dalla Befana o da Babbo Natale!