sabato 16 luglio 2016

Le letture del ricciolino biondo: "Lagna Melania" e "Come nascondere un leone alla nonna"

Oggi è sabato, non venerdì. Eppure io parlo di libri, in genere, il venerdì, in occasione dell'appuntamento ideato da Paola.
Ieri, però, e' stata una giornata troppo densa e, sinceramente, non avevo voglia di scrivere. Mi sono svegliata apprendendo dalla radio la notizia di Nizza. Ho passato la mattinata dal medico, ho lavorato e poi, arrivata da mio figlio, ho voluto solo passare il resto del pomeriggio con lui e con l'Alpmarito.
Cercando di non pensare, cercando di assaporare la vita che abbiamo la fortuna di avere.
Questa mattina, però, ho voglia di parlare di libri. Perché i libri possono essere una cura, un mezzo, un aiuto, un antidoto. Anche (o forse soprattutto) se sono libri per bambini.
Oggi vorrei consigliarne, a voi ed ai vostri bimbi, due che ci sono particolarmente piaciuti.

"Lagna Melania" di Roberto Lauciello, ed. Lavieri, Euro 8,50

Il primo e' stato un acquisto fatto al Salone Internazionale del Libro di Torino, a maggio: un acquisto mio, non del ricciolino!
Eh sì, perché il titolo e le illustrazioni mi intrigavano, così come la storia. Quella della piccola Melania, una bambina così frignona da far impazzire la propria maestra, da far disperare i propri genitori e da disturbare tutto il quartiere, animali domestici compresi! Tutti si arrabattano come possono, per sopravvivere alle lagne di Melania, ma non è certo facile.
Fino a che, esasperati, i vicini di casa si organizzeranno e costruiranno, con mezzi di fortuna, un bel razzo, spedendo Melania in viaggio nello spazio.
Cosa accadrà quando Malania arriverà su un altro pianeta, abitato da mostriciattolo colorati? Indovinate?
Il ricciolino biondo, che come tutti i bambini ha i suoi giorni e momenti no, in cui si lamenta per ogni cosa, si è immedesimati nella storia e se la leggere molto spesso, non solo di sera!
Il secondo consiglio di lettura e' il seguito di "Come nascondere un leone".

"Come nascondere un leone alla nonna" di Helen Stephens, ed. Nord-Sud, Euro 12,90

Il primo albo illustrato ha infatti conquistato così tanto mio figlio che, scoperta l'esistenza di un secondo albo, mi ha chiesto più volte di cercarlo e poi, non essendoci in biblioteca, comprarlo.
La piccola Iris, che nel primo albo aveva accolto in casa sua un leone in fuga, cercando di nasconderlo ai genitori, in questa seconda storia e' alla prese con un mistero: cosa c'è nella enorme scatola che la nonna, in visita dalla bimba mentre i genitori si assentano qualche giorno con il fratellino, si è portata da casa?
Come mai la nonna si prepara tantissimi panini per la notte? Perché non la lascia sbirciare nella scatola?
E' così distratta da non essersi neppure accorta del leone di Iris che la segue ovunque!
Fortuna che, quando nonna e nipote scopriranno i loro reciproci segreti, sapranno comprenderai perfettamente!!!