venerdì 1 luglio 2016

Le letture di Mamma Avvocato: "Le invasioni quotidiane"

"Le invasioni quotidiane" di Mazarine Pingeot, ed. Baldini e Castoldi, ed. Aprile 2015, pag. 201



Questo bel romanzo mi è stato regalato da mia madre e mi ha permesso di trascorrere delle piacevoli ore serali.
La protagonista, Charlotte, e' una trentottenne parigina, professore universitario alla facoltà di Filosofia e scrittrice di libri per bambini, alle prese con una separazione di fatto dal marito Jose', un portoghese che si comporta come se vivesse ancora con lei ma facendo solo i suoi interessi, i figli Adrien e Gabriel, punti fermi e centro di affetto della sua vita, una madre sempre pronta a criticarla ed il nuovo direttore della casa editrice.
Una donna che suscita una immediata simpatia, con la goffaggine, i suoi dialoghi interiori, le sue preoccupazioni materne e le sue esasperazioni di moglie.
Il suo lato irritante (almeno per me) e' l'incapacità di farsi rispettare e imporre dei limiti all'ex marito, almeno finché un nuovo amore e un apprezzamento professionale non le consentiranno di riconquistare la propria autostima.
Sinceramente, trovo triste che sia necessario un uomo per consentire alla protagonista di chiudere la porta in faccia all'ex. D'altro canto, però, e' innegabile che spesso nella realtà sia davvero così e che, comunque, sentirsi apprezzate in ambito lavorativo e/o affettivo, regali una serenità impagabile, creando nuova energia e voglia di cambiamento.
Insomma, un romanzo al femminile che mi sento di consigliare, anche come lettura estiva!
Con questo post partecipo al venerdì del libro di Paola.