giovedì 21 luglio 2016

Il Parco e Castello del Valentino ed il Borgo Medioevale di Torino

Il Parco del Valentino è il polmone verde di Torino.

Parco pubblico piu' conosciuto e antico della città, sorge sulla riva sinistra del Po, tra il ponte Umberto I ed il ponte Isabella, ed è luogo di passeggio, svago, corse e giri in bicicletta per eccellenza, con i suoi viali, il giardino roccioso, il Castello del Valentino e il Borgo Medioevale.

Il Parco, che è grande ben 421.000 metri quadrati (secondo solo al Parco della Pellerina, il più grande di Torino, di più di 800.000 mt quadrati),  è comodamente raggiungibile dalla stazione di Porta Nuova, distante circa 1 km e sita nel centro di Torino, oppure in bus da tutte le zone della città o  in auto e nelle sue vicinanze si trova anche il MAuto, di cui vi ho parlato qui.



C'è un parco giochi, diverse fontane, statue, fontanelle, la polizia a cavallo, il giardino roccioso, la possibilità di affittare i tandem e numerosi parcheggi (a pagamento in settiman), bar e localini in cui concedersi una apericena e, quasi davanti al Castello, anche un'area recintata per i cani.
Nonchè gli simpatici scoiattoli!



Il parco si può girare anche in bici, per la gioia dei bambini.
Negli ultimi anni, all'inizio dell'estate, il parco ospita anche un "salone dell'auto" all'aperto, per chi ama i motori!La prossima edizione sarà il 07-11 giugno 2017.

Il Borgo Medioevale  è stato creato nel 1884, in occasione dell'Esposizione Generale Italiana, con l'intento di offrire uno scorcio dei borghi medioevali del Piemonte e della Valle d'Aosta.




 Mi fa sempre sorridere pensare che per i torinesi, ed in generale per gli italiani, il Borgo sia considerato "finto" perchè costruito nel 1884 anzichè davvero nel Medioevo, mentre in altri continenti una costruzione dell'800 viene considerata "antica"!



L'accesso al Borgo è gratuito (orario diurno), mentre la Rocca è visitabile a pagamento (6 Euro l'intero), salvo il primo martedì del mese, in cui si entra gratuitamente (qui orari ed info).
Pur essendo stata più volte al Valentino e nel Borgo, io confesso di non essere mai entrata nella Rocca ma conto di rimediare presto!
All'interno del Borgo ci sono anche alcuni negozietti, in alcune domeniche organizzano mercatini enogastronimici, in altre vi sono laboratori per bambini e raccontastorie per i piccoli, giochi ecc.
Se programmate una visita e viaggiate con bimbi, vi consiglio quindi di verificare sul sito del borgo, nella sezione mostre e eventi e "centro estivo".



Altrimenti, potete semplicemente passeggiare e osservare e non rimarrete comunque delusi!

Il Castello del Valentino, invece è sede della facoltà di Architettura del Politecnico di Torino ed è patrimonio dell'Unesco.



Si può accedere al cortile interno senza problemi durante la settimana, nel periodo di svolgimento delle lezioni, mentre una visita delle zone non destinate alla didattica si può effettuare, in pratica gratuitamente, previa prenotazione il primo e terzo sabato del mese (qui le info).





Per farsi una idea, si può fare il tour virtuale offerto dal sito.
Sono sicura che vi verrà la stessa voglia di andarci che è venuta a me guardandolo, il giorno prima della laurea di mio fratello, che si è tenuta propria nel Castello!!!

Se siete in cerca di altri suggerimenti su cosa visitare a Torino, anche con i bambini, io vi consiglio INFINITO, ovvero il Museo dell'Astronomia e dello Spazio, con annesso Planetario, il già citato MAuto, Museo nazionale dell'auto, il MAcA, Museo A come Ambiente, oltre che la vicina e splendida Reggia di Venaria Reale ed i suoi giardini.

E considerate che non vi ho ancora parlato del centro di Torino, dell'Armeria Reale, del Palazzo Reale, del famosissimo Museo Egizio, del Parco della Mandria e di molto altro!