giovedì 22 agosto 2013

La Porto che non ti aspetti: l'acquario Sea-Life, la spiaggia di Matosinhos e il Parquet de Cidade

Ieri io ed il nano ci siamo diretti nuovamente a Porto, quartiere di Boavista, al confine con il quartiere Matosinhos, lungo Oceano.
Il cielo era grigio, piovigginava appena ma, in fondo, e' il secondo giorno così così in sedici, quindi ne abbiamo approfittato per andare a vedere l'acquario, Sea - Life.




In confronto a quello di Genova, e' certamente deludente (ma Genova e' il top), perché piccolo e "povero" di specie, però è molto ben curato, c'è una sezione allestita come in un castello dei draghi per i pesci che costituiscono la "preistoria" di altre specie più recenti e, soprattutto, ciò che ha incantato il nano: una vasca alta due piani, che si ammira dal basso, attraversando un tunnel ricavato in essa (molto suggestivo) e dall'alto, per vedere razze, squali e lei, la tartaruga marina.
Maestosa ma aggraziata, bellissima!


C'è anche un interessante video e pannelli per giocare alle domande con i bimbi più grandi, una zona gioco ed una caffetteria.


Appena usciti ci siamo immersi nel limitrofo ed enorme Parquet de Cidade...campi da calcio e da Bach volley, fontane, prati, zone picnic, parcheggio libero e panchine ovunque, tre laghetti e spazio verde a volonta', non me lo sarei mai aspettato un parco così in mezzo a schiere di anonimi condomini!
Avremmo dovuto vedere anche un Padiglione con giochi ed esperimenti d'acqua ma...
Questo si, dai portoghesi me lo aspettavo!





E poi tutto il lungo Oceano in monopattino e la lunga spiaggia di Matosinhos, tenuta perfettamente, anche se limitrofa al porto (fare il bagno con le navi di container che ti transitano davanti agli occhi, non è il massimo), con bar, alcuni tratti in concessione, aree giochi e tantissima gente...fino ad un'antica fortezza, da cui si dipartono altre spiagge.
Una zona fuori dagli itinerari turistici ma che svela un'altra anima della città.