giovedì 11 aprile 2013

Non ho parole..... ma in fondo, non servono.

Eri agitato e emozionato. Me ne sono accorta subito, quando ti ho visto.
Tu, sempre così calmo e padrone di te. 
Tu, che non sai piangere.
Ed eri bellissimo, anche con gli occhiali e l'orecchino che avevi promesso di togliere.
Non posso raccontare quel giorno, perchè è stato un giorno nostro e non solo mio e devo rispettare la tua riservatezza.
E' stato un giorno magico, lunghissimo eppure infinitamente breve, sospeso nel tempo e nello spazio.
Nulla era imperfetto e non perchè fosse tutto perfetto ma perchè nè tu nè io ce ne siamo preoccupati o accorti.
E' stato magico e felice.
Non "il giorno più bello della mia vita" ma uno di essi di sicuro sì ed indimenticabile.
Ero felice e innamorata , come ora.
Anche se tutto è cambiato, niente è più lo stesso, soprattutto perchè ora c'è il nostro nano.
Ero spensierata e allegra e mi sono goduta il momento, 
ci siamo goduti il momento, gli amici e i parenti, la festa e i colori.
Faceva caldo, era già primavera, ma non poi tanto di più.
C'era il sole e poi non c'era, ha piovuto e poi si è rasserenato e poi ha piovuto di nuovo.
Abbiamo bevuto e mangiato e scherzato, ma non ricordo il sapore del vino e del cibo, ricordo il piacere e la voglia di essere lì, insieme.
Perchè io non mi sono sposata in bianco e tu non hai scelto una cravatta qualunque.
Perchè è stato diverso da qualunque altro matrimonio.
E da quel giorno speciale è nato anche un altro amore, che cammina di fianco a noi, seppur diverso nei gusti e nelle scelte.
Un amore di cui è segno tangibile il messaggio affettuoso che ho ricevuto questa mattina.

Il nostro amore c'era già e non è mutato, come c'era già la nostra coppia ed il nostro condividere la vita.
Eppure, qualcos'altro da quel giorno è cambiato, una consapevolezza nuova, una profondità nuova, perchè non è vero che "formalizzare" un'unione sia indifferente .
Cambia, in qualche modo che non so spiegare, cambia.
E poi, una gioia così, condivisa, respirata, gridata al mondo, vissuta: la vita è una sola e privarsi di tutto questo, perchè?
Indimenticabile e magico, lo dicono tutti, lo so, ma il vocabolario è troppo arido per esprimere quel che sento.
E  non ho parole.
E non ha nessuna importanza.

11 commenti:

  1. parole piene di sentimento, bellissimo!

    RispondiElimina
  2. Auguri!!! Un giorno fantastico!!

    RispondiElimina
  3. Cambia, cambia davvero. Anche se neppure io saprei spiegare bene come e perchè.
    Tantissimi auguri!

    RispondiElimina
  4. Auguri, allora!!
    Una dichiarazione di amore davvero bella, il destinatario è un uomo fortunato :-)
    Però ora sono curiosa: di che colore avevi l'abito?

    RispondiElimina
  5. Sono troppo curiosa anche io. Noi abbiamo deciso di sposarci con clem più grandicella, ma siamo tanto pigri. Le tue parole mi fanno ben sperare

    RispondiElimina
  6. Che bello...in mezzo a tante persone che non fanno altro che denigrare il matrimonio e la loro altra metà (forse per sentirsi grandi,belli e figli non so...) c'è anche chi dice quanto sia bello vivere e condividere. Il giorno in cui diventiamo madri, ridimensiona un po' il giorno in cui abbiamo detto si, ma non lo sminuisce, gli da un'altra valenza e ce lo fa guardare sotto un'altra prospettiva, come l'inizio del cammino per arrivare ad essere in tre. Non importa come lo diciamo, quale sia la cerimonia (la nostra e' durata 7 minuti e non scherzo!!!!) ne il vestito, conta come l'abbiamo sentita e voluta noi e per me quei 7 mesi hanno voluto dire una vita intera. Congratulazioni!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. @maris e marimeri: era giallo!Giallo quasi limone, appena un pò più "pastelloso"...come avevo sempre sognato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai, che originale! Ho visto spose in rosa, in color pesca, in celeste polvere...ma mai in giallo :-)
      Io invece ho optato per un avorio perlato.

      Elimina
  8. Che splendido post! :)
    Sai, dicono che il matrimonio sia la tomba dell'amore. Ed io non ci credo.
    Dicono che dopo anni la fiamma ardente si spegne. Ed io non ci credo.
    E tu ne sei la dimostrazione!!! :)

    Un abbraccio.

    http://pensierinviaggioo.blogspot.it

    RispondiElimina
  9. Oddio che bello.
    Mi hai fatta sentire come quando ero bambina e disegnavo amore e matrimonio negli occhi delle principesse che vivevano nelle mie favole.
    No, di più. Perché questo è reale.
    E reale è ancora più bello e attraverso le tue parole non mi fa neanche paura come la vita mi ha insegnato ad avere.
    Hai ragione tu. Non c'è motivo di non gridare al mondo le cose belle.
    E l'amore è la cosa più bella. Grazie per aver ricordato questa bellezza.

    RispondiElimina
  10. Che bello! Tantissimi auguri!!! ho i brividini! :)

    RispondiElimina

Un commento educato è sempre gradito!